Risotto al vino rosso e noci

Scritti di Gusto

La primavera bussa alle porte ma l’inverno, per quanto mal sopportato dalla maggioranza della gente, è sempre come un morbido maglione di lana pesante in cui abbandonarsi, crogiolarsi e perché no, viziarsi un po’, pensando che l’estate e la prova costume siano ancora troppo lontane per non concedersi gustose coccole.

A me i risotti fanno lo stesso effetto del maglione suddetto. La differenza è che il maglione lo tengo su tutto il tempo che mi va, il risotto lo digerisco alla velocità della luce. Il punto però è che, specie la sera, un risotto caldo, preparato con la calma di chi vuole lasciarsi alle spalle le incombenze lavorative di un’intera giornata, gusta sempre più di un piatto di pasta o comunque ogni tanto ci vuole proprio!

View original post 290 altre parole

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...