MUST BE > TEMPORARY: COHOUSE

R.(O.).M.A.

Una nuova apertura sul territorio capitolino, un sapiente mix di cucina, arte e musica, così nasce CoHouse, grande open space che prende vita dalla ristrutturazione di un ex mensa ferroviara in via Casilina, zona Pigneto.

Ad inagurare il temporary restaurant, caratteristica saliente del CoHouse dove 12 chef si alternano ogni mese per dar vita a nuove esperienze culinarie, è Arcangelo Dandini, romano dei castelli che della cucina nostrana ne ha fatto dottrina, il menù, da assaporare sui lunghi tavoli sociali, è fisso ma varia tra i 35 e i 50 euro in base al numero delle portate (cena solo da giovedì alla domenica su prenotazione).

IMG_0131

Abbandonando la parte ristorante, ci spostiamo in un salotto di un epoca non definita tra divani, camini finti e le istallazioni “SuperNature” di  Silvia di Paolo, che le pareti del CoHouse ospitano per il mese di dicembre, anche l’ arte come il food qui è temporanea.

View original post 121 altre parole

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...