I vestiti dei sogni

ES Immagine Blog

Termina oggi la Mostra “I vestiti dei sogni / La scuola dei costuministi italiani per il cinema” che in un racconto coerente racconta un secolo di storia del costume cinematografico italiano (1915/2015). Molteplici gli abiti esposti a Palazzo Braschi provenienti da singole collezioni. E’ già un’ emozione entrare in questo splendido palazzo ricco di storia, ma attraversare sale e corridoi in cui si ripercorre un vero e proprio viale dei ricordi (cinematografici) è stupefacente.

s1s2

Ci accolgono proprio all’inizio della mostra Ramona e Jep Gambardella ovvero i protagonisti della Grande Bellezza (2013) di Paolo Sorrentino, per la precisione gli abiti creati da Daniela Ciancio: il mantello blu usato da Sabrina Ferilli nella passeggiate oniriche a Roma e la giacchetta rossa con pochette nel taschino di Toni Servillo.

s3

Nella sala dopo si torna ai primi del novecento con lo scialle indossato da Francesca Bertini in Assunta Spina(1915). Seguono…

View original post 423 altre parole

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...